Allenamento

Vivere al meglio lo “stress”

Comprendere il significato della parola “stress” è il primo passo per raggiungere con successo un’ulteriore tappa lungo la strada verso il benessere.

Vivere al meglio lo stress

“Sono stressato, lasciami stare!” Quante volte abbiamo detto a qualcuno questa frase o ce la siamo sentita dire? Sicuramente tante. Questa espressione accomuna le persone più diverse, lo studente prima di un esame, un genitore all’ennesima richiesta del figlio, un capo nei confronti di un collaboratore o un manager alle prese con dei problemi da risolvere. E’ un termine che ha molti significati: viene utilizzate per indicare cose diverse e, in funzione delle convinzioni di ogni persona, qualsiasi situazione può essere valutata come “stressante”. Infatti, nella mente di ciascuno, non sono stressanti solo gli eventi significativi della vita, come andare a vivere da soli, iniziare un nuovo lavoro o avere dei figli, ma lo sono anche situazioni meno rilevanti come, ad esempio, comprare un regalo per i genitori, riprendere a lavorare dopo le vacanze o alzarsi in orario la mattina.

Uno degli obiettivi del Pilates Emozionale è quello di permettere alle persone di riconoscere questi “momenti” e di aiutarli ad affrontarli e a gestirli in modo appropriato, riducendo, in maniera adeguata, le difficoltà percepite. Ovviamente il Pilates Emozionale non si rivolge a persone che soffrono di disturbi psicopatologici (per curare i quali esistono strutture e professionalità specifiche) ma a persone in salute, affinchè possano migliorare la gestione delle situazioni stressanti della loro vita.

Durante il corso, impareremo delle semplici ma efficaci tecniche di rilassamento che influiranno positivamente non solo sul vostro fisico (regolarizzazione del battito cardiaco, della respirazione e delle funzioni viscerali) ma anche sulla vostra mente. Il segreto sta nella disponibilità a voler imparare, nel seguire un metodo corretto e nella ripetizione degli esercizi per un periodo sufficiente a sviluppare il livello di abilità che è necessario raggiungere.

Non potete evitare lo “stress” ma potete cambiare il modo di percepirlo e di viverlo.

Per avere maggiori informazioni, chiamami al 338.230.26.60, oppure inviami una mail a nicolaferrentino@gmail.com

Fidatevi di me, Nicola Ferrentino.

Allenamento

Il Pilates: la soluzione ai tuoi problemi

L’obiettivo principale del Pilates è il corretto allineamento del corpo attraverso una serie di esercizi mirati al rinforzo della fascia addominale e all’allungamento dei muscoli antigravitari. Ecco perchè può risolvere tutti i problemi legati ad una scorretta postura. Vediamo come.

Cover Articoli Blog

L’obiettivo del metodo Pilates consiste nel portare l’individuo a muoversi con economia, grazia ed equilibrio, attraverso il rispetto dei sei principi base che ne costituiscono la tecnica:

  • Concentrazione
  • Controllo
  • Baricentro
  • Fluidità del movimento
  • Precisione
  • Respirazione

La concentrazione richiesta nell’eseguire le varie sequenze del metodo non si limitano al distretto muscolare e articolare coinvolto nel movimento ma è estesa a tutto il corpo. Attraverso la concentrazione si deve arrivare ad avere il totale controllo di ogni gesto, poichè muoversi senza un’adeguata consapevolezza può provocare infortuni. Il baricentro è il fulcro del metodo. Una postura corretta è favorita dal rafforzamento di quella che nel Pilates viene definita “powerhouse”, il box che va dalle spalle al bacino. Un appropriato sviluppo del lavoro del baricentro comporta un minor dispendio energetico e una ridotta incidenza di infortuni e dolori lombari e dorsali. In ogni gesto deve essere armonia, grazia e fluidità, unite al controllo del corpo. Non meno importante è la precisione. Dalla precisione dei movimenti ha origine il bilanciamento del tono delle varie regioni muscolari che si traduce, nella vita di tutti i giorni, in grazia ed economia di movimento.

Per l’estrema versatilità, che lo rende unico nel suo genere, il metodo Pilates ha notevoli campi di applicazione: dal puro mantenimento del benessere fisico al settore più specialistico della riabilitazione ortopedica.

Il “mio” metodo Pilates si sviluppa attraverso 4 metodiche “diverse” che, pur rispettando i 6 principi fondamentali sopra elencati, si differenziano per l’approccio e il modo di esecuzione. Questa suddivisione permette lo studio della tecnica attraverso vari tipi di lavoro, a varie difficoltà e di rispondere a specifiche esigenze. Per maggiori informazioni puoi chiamarmi al 338.230.26.60 oppure inviare una mail a nicolaferrentino@gmail.com

Nicola Ferrentino

Allenamento

Non è mai troppo tardi!

Pensi che sia impossibile prevenire (e in parte curare) le malattie legate all’invecchiamento grazie all’attività fisica? Niente di più sbagliato. Continua a leggere e scopri perchè la ginnastica fa bene sempre… A tutte le età!

Non è mai troppo tardi

Se è vero che l’invecchiamento è un fenomeno naturale che inizia alla nascita e prosegue per l’intero arco della vita, è anche vero che, in sé, non deve essere considerato una malattia. Si sa che con il passare degli anni la struttura del corpo si modifica e l’organismo si logora. Però, prendendo opportuni provvedimenti a tempo e a luogo, la vecchiaia vera e propria può essere ritardata e resa sopportabile.

Quando si arriva ad una certa età, non bisogna chiudersi nel proprio guscio, rimpiangendo la giovinezza, ma bisogna conservare uno spirito solare, una mente aperta ai problemi più attuali, un interesse vivo per quanto avviene intorno, in un mondo in sempre più rapida evoluzione. Questa freschezza di intelletto però, è possibile soltanto quando venga assecondata da un fisico efficiente, mantenuto tale il più a lungo possibile.

E’ ovvio che le considerazioni sin qui fatte, sembrano riferite alla terza età, ma riguardano invece molto da vicino anche i giovani e gli adulti nei quali, come si sa, l’inerzia tende a favorire un rimpicciolimento delle fibre muscolari e una perdita di densità ossea. Ecco quindi quanto sia importante che proprio da giovani e da adulti ci si prepari convenientemente al traguardo della senilità, onde rendere meno pesante il fardello degli anni.

Il Pilates Vertebrale, può essere la risposta più idonea al naturale processo di invecchiamento di cui si è appena parlato. Praticato in maniera costante, preverrà molti disturbi, mantenendo attiva l’irrorazione sanguigna dei tessuti, degli organi, degli apparati, sollecitando il tono muscolare e mantenendo ben mobili le giunture.

Passate per una prova.

Nicola Ferrentino.